Cerca
  • Jisei Do Lissone

Lunedì 13 giugno 2022

LAVORO TERAPEUTICO SUGLI ORGANI


Cuore e intestino tenue


Il Cuore è l'Imperatore del corpo. Ha funzioni di tipo YANG: di sospingere il sangue, di custodire lo Shen, di governare e patrocinare i vasi sanguigni, di gestire la sudorazione; si manifesta al volto e controlla la lingua (fonazione). Si rapporta strettamente all'Intestino Tenue. La passione, la bramosia, il senso di colpa e lo shock attaccano il Cuore e ne determinano lo squilibrio. La febbre, la tossicosi, l'eccessiva presenza esterna di calore, inducono la patologia cardiaca e l'eccessiva agitazione del Sangue e dello Shen. Sovrintende al tessuto vascolare.


Il viscere legato al Cuore è l'Intestino Tenue che ha funzioni di accogliere il prodotto della distillazione alimentare avvenuta nello Stomaco. Nell'intestino tenue avviene un grande assorbimento di liquidi.

Il canale energetico dell'intestino tenue inizia al mignolo e prosegue sulla parte dorsale dell'arto superiore, transita sulla spalla, sul collo e termina il suo percorso nell'intestino tenue. In genere l'intestino tenue si ammala per la presenza di eccessivo Calore che gli può derivare dall'organo al quale è legato (Cuore) o, più spesso, da una alimentazione scorretta o contaminata (frutti di mare non cotti, frutta o verdura con residui terrosi, alimenti tossici o contaminati chimicamente).

Tuttavia può ammalarsi anche per la presenza di Freddo derivante da una alimentazione costituita da alimenti troppo freddi o raffreddanti (succhi di frutta, latticini, verdura e bevande fredde di frigorifero) o proveniente dall'esterno a seguito di una impropria e repentina esposizione al Freddo atmosferico.



Durante le respirazioni fissare l'attenzione sul cuore, visualizzando il colore rosso: cura l'alto torace e le costole, mitiga le emozioni di gioia e paura.



13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti